La bilancia elettronica: un articolo fondamentale in cucina

Le bilance da cucina sono apparecchi domestici di fondamentale importanza per realizzare con precisione le vostre ricette preferite.
Non solo: sono apparecchi di fondamentale importanza per chi segue una dieta (o ha intolleranze) e deve monitorare la quantità di ingredienti, ad esempio di zucchero.
In questo articolo vogliamo approfondire il funzionamento e le prerogative di questo apparecchio.

Bilancia elettronica: un autentico alleato in cucina

Oggigiorno è difficile immaginare una cucina senza una bilancia elettronica.
Si tratta infatti di un macchinario che ha quasi totalmente soppiantato i modelli tradizionali, rivelandosi di importanza strategica nella preparazione di quelle ricette che richiedono grande precisione nel dosaggio degli ingredienti.

Bilance elettroniche: alta precisione e lavorazione moderna

Quasi tutte le tipologie di bilance elettroniche oggi in commercio dispongono di timer incorporato: una vera risorsa in più quando si è ai fornelli.
Alcuni modelli mostrano il valore nutrizionale degli ingredienti con estrema precisione, offrendo dunque la possibilità di monitorare al 100% la propria alimentazione o la dieta.
Questi apparecchi vi permettono di visualizzare diverse unità di misura e di calcolare automaticamente la tara.

Prima di procedere con la lettura non dimenticate di approfondire il mondo delle bilance elettroniche visitando questa pagina.

Come scegliere una bilancia elettronica da cucina?

Nel momento in cui si vuole acquistare una bilancia da cucina è necessario prestare attenzione ad alcuni aspetti.

  • Il display dell’apparecchio dev’essere ampio e retroilluminato per facilitare la lettura.
  • La base del macchinario deve essere stabile, così da assicurare un buon appoggio alla ciotola per pesare gli ingredienti.
  • La capienza minima della ciotola dovrebbe essere di 3 chili, meglio se può contenere fino a 5 kg.
  • L’apparecchio deve essere resistente ai graffi e all’usura.
  • La bilancia deve – aspetto importante – facile da pulire.
  • Verificare che le batterie necessarie siano facilmente reperibili sul mercato e non siano eccessivamente costose.

Modelli analogici ed elettronici a confronto

I modelli elettronici sono alimentati a batterie e possono raggiungere elevati livelli di precisione, anche su piccole quantità. La ciotola, inclusa in tutte le bilance meccaniche, è opzionale in quelle digitali.
Le migliori bilance digitali hanno la funzione di auto spegnimento dopo un certo tempo di inutilizzo; ciò consente di risparmiare sull’uso delle batterie e non impattare sull’ambiente.

Le loro parenti analogiche sono più ingombranti, ma compensano con un design generalmente più accattivante. Di contro, sono meno precise, dal momento che il peso è affidato ad una lancetta e non ad un sensore. Nei modelli analogici non è ovviamente possibile calcolare automaticamente la tara.