Piste da corsa: come usarle e dove

Fra i giochi più amati dai bimbi fra i 2 e i 5 anni, ma anche più grandicelli, non possono mancare le piste da corsa.  La passione per le macchinine accomuna tutti i bambini e regalargli una pista da corsa per Natale è una bella idea per farli felici. Ne esistono svariati modelli in commercio, per districarsi nella giungla degli store in e off line, si può dare un’occhiata al sito tematico Migliori Prodotti Per Bambini, Sul come usarla le istruzioni parlano chiaro, ma il ‘dove’ metterla è lasciato al libero arbitrio.  Non sempre si ha lo spazio per montare una pista da corsa, anche perché sono giocattoli piuttosto ingombranti alcuni dei quali, fra i più grandi, richiedono una stanza, specialmente se la si vuole lasciare montata senza farla a pezzi ogni volta che si è terminata la sessione di gioco.

Per prima cosa, va riservato lo spazio alla pista individuando un’area di casa dove montarla, se in pianta stabile nella zona living o in un vano dedicato, come ad esempio la stanza giochi del bambino dove il piccolo potrà usarla ogni volta che vuole senza bisogno di doversi mettere a rimontarla, che non è impresa da poco. Sulle tipologie e le grandezze delle piste non c’è che l’imbarazzo della scelta. Vi sono piste basiche di un solo binario, ma se vi può sembrare troppo semplice e riduttiva se ne trovano di più complesse e dotate di più circuiti che s’intersecano.

Le piste vecchio stampo, che si azionano dal telecomando, si trovano ancora in commercio, anche se in versione vintage, mentre i nuovi modelli di pista da corsa solo alimentati dalle tecnologie e dalle app caricate dal cellulare a cui si possono collegare. A parte l’aspetto ludico, che in una pista è molto forte e presente come competizione e sfide grandi-piccoli o fra amichetti, questi articoli si qualificano come prodotti educativi in quanto ricreano situazioni reali in cui il piccolo si rispecchia e impara a trarsi d’impaccio. E’ un gioco, inoltre, che responsabilizza i più piccoli chiamati a stare attenti per evitare scontri e sinistri, rafforza il carattere e stimola la condivisione essendo un passatempo di gruppo.