Tagliasiepi: come mantenere le lame in perfetta salute nel tempo

Chiunque sia in possesso di un giardino, che sia di piccole o grandi dimensioni, sa benissimo che per mantenerlo in buono stato nel tempo dovrà andare ad effettuare una serie di operazioni che gli permetteranno di rendere i giardino sempre bello ed ordinato. E’ ovvio che ogni giardino richiederà probabilmente un tipo di cura diversa; anche perchè magari avete piante diverse da quelle che si trovano in altri giardini e che potrebbero quindi richiedere una cura molto diversa dalle altre. Pensiamo infatti per un attimo alle siepi; che siano ornamentali o che facciano da confine, le siepi necessitano di essere potate e regolate costantemente. per farlo il metodo migliore è quello di andare ad utilizzare un comodo tagliasiepi. Questo strumento è infatti pensato proprio per questo obiettivo, ma come qualsiasi altro necessita anch’esso di un certo tipo di manutenzione. 

La manutenzione di un tagliasiepi riguarda principalmente le lame che devono essere mantenute in buono stato per rendere il taglio efficace ed uniforme. La prima cosa da fare è regolarle, in modo che oscillino liberamente; per far questo dovrete allentare i dadi di bloccaggio e bloccare i bulloni nella loro posizione. Inoltre occorrerà lubrificare gli ingranaggi; per farlo dovrete utilizzare del grasso all’urea, avendo cura di rimuovere il grasso in eccesso dalle lame. Questa operazione permetterà di assicurare un corretto funzionamento dell’apparato di taglio e va eseguita ogni 15-25 ore di lavoro del tagliasiepi. Anche la lubrificazione è molto importante e consiste nel porre alcune gocce d’olio all’interno delle fessure dei bulloni nella parte inferiore della lama. Un altro aspetto molto importante è quello che riguarda l’affilatura delle lame che di solito viene effettuata al bisogno. L’affilatura si ottiene smontando la lama, fissandola su una morsa e utilizzando una lima o una pietra cote per procedere all’affiliazione. Dopo averle affilate le lame devono poi essere ingrassate in maniera leggera. Tutte queste operazioni sono assolutamente necessarie per mantenere le lame in buona salute e per permettere al tagliasiepe di funzionare al meglio.